Trappe Witte Trappist

L’Epifania, grazie ad un gentile omaggio, ho avuto l’opportunità di degustare la Trappe Witte Trappist. La quale, oltre a meritare un assaggio, ha anche una storia e peculiarità

La Trappe Witte Trappist
La Trappe Witte Trappist

di prim’ordine.

Anzitutto è l’unica (unica al mondo) blanche, o di frumento, prodotta da una abbazia trappista. Olandese, l’abbazia di riferimento è quella di Koningshoeven, era nata come birra solo estiva; visto il successo, è stata poi portata ad essere un prodotto per tutte le stagioni.

L’assaggio quindi.

Giallo carico, torbido (per inciso, la birra è rifermentata in bottiglia) il colore, spumeggiante l’aspetto; fresca ed agrodolce al naso, la Witte è piena in bocca, corposa il giusto, lievemente agrumata e con una nota (dissetante ed invitante) di amaro sul fondo.

 

Effettivamente l’estate è la stagione sua…

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 5 =