Rodenbach grand cru

Una birra acida

Capita a volte, quando vogliamo ricordarci una birra che abbiamo degustato, di associarla ad un aggettivo che subito ce la riporti in mente. Per la Roddenbach gran cru è stato facile trovarne uno, anzi due: acido, e acetico.
Il segreto sta tutto nel processo di invecchiamento, in tini di quercia per 18 mesi, che la rende unica (polifenolica).
Rosso vivo tendente al rubino, dalla schiuma poco persistente, la Rodenbach all’apertura di avvolge con una zaffata acetico o, se vogliamo di cantina, vinoso.
Stesse sensazioni in bocca, dove alla seconda sorsata appaiono anche note agrodolci s fruttate (prugna). Quasi assente l’amaro, cancellato in fase di maturazione.
Difficile, sia da bere che da valutare; consigliabile come aperitivo e come dissetante (è magnificata come la più dissetante al mondo).
Secondo Michael Jackson andrebbe inclusa tra le 10 migliori birre del mondo.

Tipologia: Flemish red ale
Fermentazione: mista
Grado alcolico: 6 %
Temperatura di servizio:
Confezione: bottiglia 33 cl
Prezzo: 3.50 €
Maggiori informazioni: www.rodenback.be
Il nostro parere: ****/$$$ (minimo 1, max 5: molto buona ma molto cara)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 20 =