Bon secours

Alcuni giorni orsono ci siamo assaggiati, come scrive il produttore, una “bière vivante!”.
Parliamo di una alta fermentazione belga, artigianale della birreria Caulier, ambrata (in commercio ne troverete anche le versioni chiara e scura).
Venduta in bottiglia da 33 cc, la Bon secours, 8 gradi alcolici, si presenta leggermente torbida (velata), dalla schiuma consitente e persistente. Profumi e sapori sono dominati da una nota dolce, gradevole, data senza dubbio dall’aggiunta al prodotto di zucchero candito.
Da bere a 8-10 gradi C.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × due =