Bibock, la birra del caprone

Al Birrificio Italiano abbiamo avuto occasione di gustarci ben piu’ di un prodotto.
Oggi vi parleremo allora della Bibock, la nostra preferita del locale.
Chiara (come ambrata), con una schiuma persistente e fine, la Bibock offre un aroma deciso e fresco, di luppolo. Il sapore e’ dominato dal caramello, dal fruttato (albicocca?) e dall’agrumato. Il retrolfatto e’ deciso sull’amaro.
Ricetta originale ripresa dalle classiche Bock, questa birra a bassa fermentazione sviluppa 6,2 gradi alcolici. Noi l’abbiamo provata sia alla spina che in bottiglia da 1 litro.
Prezzo da prodotto artigianale ma vale almeno una prova.
————–
Bock, in tedesco indica genericamente il maschio delle capre ovvero in italiano “Caprone” o “Becco”. In realta’ l’origine della parola viene dalla deformazione da parte dei birrai bavaresi, del nome della citta’ di origine di questo tipo di birra e cioe’ Einbeck (Bassa Sassonia).
Tratto dal sito del Birrificio italiano (www.birrificio.it)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 1 =